ASTI Netto 0-3 del Sant’Anna sul campo dell’ultima in classifica, che dal canto suo cerca di imbrigliare gli schemi biancorossi con un gioco orgoglioso anche se piuttosto caotico. Solo nell’ultimo set la partita vive un momento di incertezza prolungata, risolta nel finale da Fumagalli. Al termine di 74′ di gioco non sempre limpidissimo, arriva la settima vittoria negli ultimi otto turni di campionato per i sanmauresi che difendono il quinto posto e vedono la quarta piazza distante appena tre punti. Una scalata che premia la forza di volontà dei ragazzi di Caire, considerando che dopo sei giornate i sanmauresi erano terzultimi.

 

LA PARTITA

Le difficoltà di una partita da affrontare al massimo della concentrazione emergevano tutte in avvio di partita, quando i primi tre turni di servizio degli ospiti finivano fiaccamente in rete. Era Vajra a sbloccare gli ospiti con un ace e grazie alla collaborazione in attacco di Bassani portava il vantaggio biancorosso a +5 (3-8) alla prima pausa obbligatoria. Gianoglio e Ottenga cercavano di riavvicinare i padroni di casa (8-12), ma il divario si dilatava rapidamente a +7 grazie a Scuderi al secondo timeout tecnico (9-16). Il Sant’Anna controllava con attenzione il finale chiudendo con Giraudo per il 18-25. Anche nel secondo parziale i biancorossi dovevano aspettare qualche punto per sbrogliare la matassa e piazzare l’allungo decisivo grazie ai servizi di Robazza e ai muri di Vittone (due, quasi consecutivi) per il parziale di 0-7 che porta gli ospiti sul 5-12. Il passo dei sanmauresi resta costante e Asti non riesce a ridurre il distacco, che nel finale diventa 8-17 su veloce di Giraudo. Un errore di Casalone vale lo 0-2 e il definitivo 14-25. Lo spostamento di Fumero in posto 2 e di Casalone al centro crea nel terzo set i maggiori problemi ai sanmauresi, che devono combattere palla su palle senza riuscire a trovare il break che aveva contraddistinto i primi due set e che aveva facilitato la gestione del set. Un muro di Scuderi e un attacco out di Fumero portavano il Sant’Anna 5-8, ma il vantaggio era effimero e si tornava a lottare sul filo del cambio palla sul 12-11 dopo due errori ospiti. Un’altra accelerazione spingeva il Sant’Anna 15-19. Due attacchi di Bassani e un servizio vincente di Vittone creavano i presupposti per un finale in discesa. Asti non era pronto ad andare sotto la doccia e con due ace di Montrucchio teneva sulla corda i biancorossi che vedevano il vantaggio sfumare 21-22. Vittone nel finale si affidava saggiamente a Fumagalli che non tradiva firmando i punti 23, 24 e 25 intervallati solo da un attacco di Casalone.

 

IL TABELLINO

HASTA VOLLEY ASTI   0

SANT’ANNA TOMCAR    3

(18-25; 14-25; 22-25)

Arbitri: Marco Viale Florian Filaj

ASTI: Gianoglio 4, Casalone 6, Pasero 4, Fumero 5, Ottenga 1, Picasso 9, Risso (L); Lombardi n.e., S. Pozzato 1, A.Pozzato, Montrucchio 5. All. Burrascano

SANT’ANNA TOMCAR: Vittone 4, Bassani 12, Vajra 4, Giraudo 5, Robazza 4, Scuderi 10, Pagano (L); Mosso, Fumagalli 5, Ciavarella n.e., Mura 1, Chiappino 3. All. Caire

Condividi questo articolo!