OVADA Esce con un punto dal Geirino di Ovada la C sanmaurese, che, sotto due set a uno, riesce a prolungare una combattutissima partita fino al tiebreak, ma non completa la rimonta, rimandando il ritorno alla vittoria che manca dal 2 dicembre e da 4 giornate, lasciando i biancorossi ancora in piena lotta playout, anche se la salvezza diretta è distante tre soli punti, in una situazione di classifica ancora estremamente fluida, ma che richiede di non essere presa con eccessiva leggerezza in chiave futura. Non bastano i 30 punti di Buccoliero a un Sant’Anna che inizia la partita con il giusto passo, spezzando l’equilibrio iniziale (7-8) nella fase centrale del primo set (12-16), difendendo il margine accumulato dal recupero ovadese (19-21), per chiudere 23-25. La partita si giocherà fino all’ultimo sui binari di un equilibrio sottile, infatti Ovada rientra in partita nel secondo parziale, riaperto dai sanmauresi dopo aver inseguito dall’iniziale 8-6 fino al 21-18, ma dopo un finale incerto Ovada s’impone 26-24 e riapre la gara. Medesimo copione nel terzo, quando la squadra di coach Suglia riesce ad allungare 16-12 e 21-17. I biancorossi ricuciono solo in parte lo strappo e cedono 25-23. Quarto set altalenante: in avvio il Sant’Anna conquista 5 punti di margine (3-8), ricuciti a metà da Nistri e soci (16-15). Il Sant’Anna però riesce con un colpo di reni a realizzare il sorpasso negli ultimi scambi col sorpasso da 21-19 a 23-25. La spinta prosegue anche in avvio di quinto set (2-5), ma si esaurisce pian piano successivamente (12-10) e Ovada s’impone 15-11.

IL TABELLINO

PLASTIPOL OVADA 3
SANT’ANNA 2
(23-25; 26-24; 25-23; 23-25; 15-11)
Arbitro: Danza
OVADA: Nistri 3, Castagna 15, Ravera 2, Baldo 12, Mangini 18, R.Di Puorto 12, Ianni (L); A. Bobbio n.e., Bobbio 3, Di Puorto 1, Castagna 2, Pedemonte n.e., Parodi, Cekov (L). All. Suglia
SANT’ANNA: Giorgio 1, Buccoliero 30, Pecchenino 5, Scollo 13, Vai 8, Posca 5, Bosticco (L); Saroglia, Boldrini, Carbonati n.e., Casazza 1. All. Specchia, Vienna