SAN MAURO Chiude il girone d’andata con due maratone al tiebreak il Sant’Anna. Alla battaglia al quinto col Parella ha fatto seguito quella al PalaBurgo con Savigliano (nelle cui fila milita l’ex biancorosso Dario Mosso, per la prima volta a San Mauro da avversario). Il Sant’Anna si dimostra formazione molto equilibrata, con ben 4 giocatori in doppia cifra, trascinati dai 22 punti di Fumagalli e dai 20 di Vajra (più 2 muri). Dall’altro lato della rete svetta Ghibaudo coi suoi 33 punti. I padroni di casa hanno pagato una scarsa incisività a muro con sole 6 palle a terra in 5 set e un terzo parziale infinito, terminato 32-34 per gli ospiti. Sotto 1-2 nel conto set i biancorossi non si sono persi d’animo e hanno ribaltato il risultato imponendosi 3-2. La formazione di Simeon, quarta, resta nel gruppo che lotta per i playoff, a soli due punti dal secondo posto, con un bilancio di 9 vinte e sole 4 perse: un netto passo avanti rispetto alla scorsa stagione rispetto alla quale hanno 7 punti in più. I padroni di casa iniziavano la gara con grande aggressività, mettendo subito 4 punti tra se e gli avversari (6-2), spinti da Graziana. Ghibaudo riavvicinava i biancoblu 12-10. Nel finale le distanze tornavano ad ampliarsi da 17-15 a 24-18. Un errore di Rinaudo in battuta mandava le squadre al cambio campo col Sant’Anna in vantaggio 1-0. Bonifetto nel secondo rileva al centro Rinaudo, inserendo Costa e Savigliano realizza un break che porta gli ospiti 7-9 su servizio di Ghibaudo. I sanmauresi rispondono con Vittone dalla linea di battuta, Vajra e Ciavarella in attacco per il 17-14. Nel finale sono i turni in battuta di Mosso (20-22) e Bossolasco (con l’ace del 22-25) a ribaltare ancora l’inerzia a favore degli ospiti. Il terzo set vede i biancorossi iniziare grintosi e portarsi 6-1 con un muro di Fumagalli. Savigliano risale da 13-9 a 15-15 aprendo una seconda parte che si prolunga tra errori e recuperi fino al 32-31 Sant’Anna. La formazione di Bonifetto chiude 32-34 con un attacco di Gallo (entrato per Salomone) e si porta avanti 1-2. La risposta dei padroni di casa è decisa: il quarto set si apre 7-3 su attacco di Graziana. Ghio a muro riporta vicino Savigliano (9-8). L’accelerazione biancorossa firmata Vajra, Ciavarella e Fumagalli è decisa e vale il +6 (14-8). Gli ospiti cedono prima 19-12 e poi 22-15. Un ace di Fumagalli spinge la gara al tiebreak. Al quinto è Ciavarella a staccare subito i sanmauresi 3-1. Giraudo firma l’8-4 che fa cambiare campo alle squadre. Savigliano ha ancora energie da spendere e recupera da 12-8 a 14-13. Un’invasione a rete però spegne le speranze ospiti e fa esultare tutto il gruppo che si era prefissato l’obiettivo di chiudere il girone d’andata con almeno 7 punti nelle ultime 3 gare.

IL TABELLINO

SANT’ANNA TOMCAR    3

GERBAUDO SAVIGLIANO 2

(25-19; 22-25; 32-34; 25-17; 15-13)

Arbitri: Patrizio Pastore; Gianfranco Plantamura.

SANT’ANNA: Vittone 3, Fumagalli 22, Giraudo 10, Vajra 20, Ciavarella 15, Graziana 11, Pagano (L); Robazza n.e., Tanga(L2)n.e., Carlevaris, Sangermano n.e., Mura, Bernardi 2. All. Simeon, Colombo

SAVIGLIANO: Mosso 2, Ghibaudo 33, Rinaudo 3, Ghio 7, Bossolasco 11, Salomone 7, Rabbia (L); Bertino, Alasia n.e., Gallo 8, Costa 8, Mana n.e., Giraudo, Druetto (L2). All. Bonifetto