SAN MAURO Comincia con un rotondo 3-0 il 2018 del Sant’Anna che, nella terzultima d’andata ha giocato con la giusta determinazione contro un avversario carico dopo le ultime due vittorie consecutive del 2017. Rientrare dopo la sosta in clima campionato è sempre complicato e i biancorossi giocando una pallavolo che pur non essendo spettacolare è di grande concretezza, specie nei finali di set, decisivi al fine del risultato. S’inizia con Fumagalli preferito a Bernardi nel sestetto titolare e un equilibrio complessivo che fatica a sbloccarsi. Il primo vero break arriva sul 9-6 col trio CiavarellaVajraGraziana. Malnate non si fa staccare più di tanto e resta in scia fino al 18-17 messo a segno da un muro di Tascone. Nel finale sono i varesini a mettere la testa avanti per primi, completando un parziale di 0-4 che li fa passare da 21-18 a 21-22. La fiammata si spegne però su attacco largo di Gasparini. Ne approfitta il Sant’Anna per mettere a segno lo strappo che vale il set, aperto da un muro di Giraudo e chiuso da un attacco di Ciavarella per il 25-23. Nel secondo set è Malnate a prendere coraggio e a mettere in difficoltà i sanmauresi, che vanno progressivamente in affanno dal 6-6 al 7-13, sui due turni di battuta di Favaro e Lualdi. Il Sant’Anna dimezza subito lo svantaggio sul 10-13 in seguito a un’infrazione in palleggio fischiata agli ospiti e annulla del tutto il margine sul 15-15 su muro di Vajra. L’incertezza permane fino al 19-19, quando Graziana e Ciavarella aprono la strada al 6-1 che porta il Sant’Anna a due set di vantaggio. Il terzo parziale vedeva i padroni di casa mettere subito tre punti di margine sul 4-1 (muro di Fumagalli), ricuciti immediatamente dalla formazione di coach Taiana sul 4-4. La reistenza yakese però sfumava successivamente. I sanmauresi tornavano a condurre 8-5 e 13-7 su servizio di Giraudo. Nonostante i ripetuti tentativi di recupero avversari (17-15 nella seconda metà del set) il Sant’Anna teneva Malnate a distanza con lucidità, fino al 25-20 di Graziana. Per effetto del 3-2 nell’altra partita della domenica pomeriggio tra Pvl e Cuneo le distanze tra le inseguitrici di Saronno tornano ad accorciarsi. Il Sant’Anna aggancia Ciriè a 22 dimezzando il distacco da Cuneo, seconda, da 4 a 2 punti.

 

IL TABELLINO

SANT’ANNA TOMCAR 3

YAKA VOLLEY MALNATE 0

(25-23; 25-20; 25-21)

Arbitri: Davide Poetto, Marco Viale.

SANT’ANNA: Vittone 2, Fumagalli 11, Giraudo 2, Vajra 11, Ciavarella 13, Graziana 13, Pagano (L); Robazza n.e., Tanga(L2)n.e., Carlevaris, Sangermano n.e., Mura, Bernardi n.e. All. Simeon, Colombo

MALNATE: Regattieri 1, Favaro 11, Tascone 6, Reggiori 5, Gasparini 11, Lualdi 4, Abou Zeid(L); Botta, Aliverti n.e., Bollini, Stella, Muselli(L). All. Taiana